L’ARTISTA NON SONO IO

106

L’artista non sono io, ma sei tu che guardi e che modifichi l’opera, sei tu che vivi la tua vita con tutti i cinque sensi, sei tu che ami o che odi, sei tu che soffri, sei tu che lotti per gli altri e per te stesso, sei tu che sei energia e pensiero, sei tu che sei ricco dentro.
Ho abbandonato tutto, il mio io, la mia storia, i miei colori, i miei disegni, per dedicarmi a te che guardi, in cerca di un appiglio che non ti posso dare, perché l’artista sei tu, sei tu l’artefice del tuo essere e del tuo divenire.
La grande bellezza la troverai solo dentro di te.
La natura non si può né copiare, né imitare, è bella in quanto tale ed inimitabile, non posso trarre spunto da essa.
Il colore abbaglia ed acceca, può falsare le cose, devia gli occhi e la mente dalla percezione profonda della realtà.
Ho deciso di lavorare per l’uomo con i materiali fatti dall’uomo ricercando l’essenza dell’essere e del divenire che sarà materia, luce ed ombra, vincolo e movimento.

BP16116